8 Febbraio 2012 20:50

Marco Carola @ Link, 6 hours set, 11/ 02/ 012, Bologna, Italy

Descrizione
Playhouse, LedX, Panza Travel, Eventeria, La Malvagio inc, in collaborazione con Reflex, riaccolgono sull’imponente palco del Link un personaggio abituato ad esibirsi davanti a folle altrettanto impressionanti:

MARCO CAROLA!

Semplicità è fare cose grandi con pochi elementi. Marco Carola, il con la D maiuscola, Link, l’arena sonora più importante di Bologna. Bastano questi due elementi per rendere un party un imperdibile.

SECOND ROOM
Nick Forni, Cenz, The Harbour, Raffaele Sorrentino

Sabato 11 Febbraio – LINK di via fantoni 21, Bologna.
Entrata riservata ai soci Link Associated
Per le modalità del tesseramento consultare il link sottostante:

http://www.link.bo.it/tesseramento/

///

INFO
tel: +39 329 9714611 // +39 340 6455314 // +39 347.1606599 // +393338308561

INFO PREVENDITE
Prevendite online

http://www.clubtickets.com/

Punti prevendita
Peacock Store, via Zamboni 16e
d’oro, via Galliera 23
Eventeria, via Goito 6/b

> Ferrara/ Rovigo:
+39 349.5361761 Miche

> Modena /
+39 3894243642 Matteo Ibiza Appartments
+39 345.1171183 Kan

> Parma:
+39 348.8825799 Daniele

> Piacenza / Fiorenzuola / Fidenza
+ 39 331.3805537 Wally

> Toscana
+39 393.6859184 Francesco

>Forlì/ Cesena /Rimini /
+39 393.3301378 Yuri

INFO NAVETTA
partenza Piazza VIII Agosto ore 22:45
corse ogni 45 min (23:30, 00:15, 01:00, 01:45)
Rientri dalle 03.00

///

Powered by: JAGER – http://www.jagermusic.it/
Thanks to: ORBEAT – http://www.orbeat.org/

///

MARCO CAROLA bio

Un “Paisà” con la valigia piena di . Marco Carola è un fiero figlio di Napoli, ma come molti suoi compaesani ha avuto giusto riconoscimento del suo estro in terra straniera. Entrò in discoteca per la prima volta tredici anni, ignaro che in pochi anni sarebbe diventato uno dei nomi di punta della M-us, una delle top label dell’elettronica mondiale.A Napoli,dove la tradizione dell’ house è forte quasi quanto quella della fabbricazione dei presepi, Marco diventa uno dei migliori esponenti del genere, ma col passare degli anni decide di seguire trend del momento, il quale lo porta ad inoltrarsi nel mondo della techno. Migliaia di ore in studio e in consolle in giro per l’, un percorso di crescita che via via si fa sempre più definito. Se il Vesuvio fosse attivo la metà di quello che è stato Marco negli anni 90, Bertolaso avrebbe un bel grattacapo da risolvere. Lo dimostra l’elenco cronologico delle etichette da lui create a cavallo fra il 90 e primi anni del 2000 (Zenit, Design, Question, 1000, Do.Mi.No.). Nel 1998 porta avanti i suo primo tour Australiano seguito da numerosi tour in Nord America.Sempre nel’98 si trasferisce a Francoforte poter imporre con più facilità il suo stile unico di djing (a tre piatti, abilità che lo rende richiestissimo dai club di mezzo mondo) e gestire le sue etichette discografiche in un ambiente lavorativo uso ai suoni di cui è alla ricerca.Nel 2001 si sposta a Londra ove pubblica il suo primo ‘vero’ album, “Open System”, un disco che svela al mondo, anche se il mondo in fondo già lo sapeva, il suo talento e la sua concezione globale della , una visione che abbraccia tutte le sfaccettature della elettronica. In terra tedesca viene invece a contatto con Hawtin e tutta la scuderia M-nus, della quale entra a far parte. Dopo aver pubblicato “Play it loud” nel 2010, full lenght che ha riscosso un successo planetario, Marco è tornato Napoli, resosi conto di quanto la scena elettronica si sia evoluta e raffinata tra i suoi compaesani. Una Napoli in cui purtroppo riesce a vivere poco, essendo diventato uno dei nomi più richiesti della M-nus nonché headliner in tutti i festival di mezzo mondo. Quanta strada ha fatto questo guaglione.

RecensioniDj StoriesMarco Carola @ Link, 6 hours set, 11/ 02/ 012, Bologna, Italy