4 Ottobre 2019 11:29

EVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO

View this email in your browser
Voci dal Pireo
Racconti e canti di amore, malavita e narghilè

Il nuovo spettacolo di teatro canzone degli Evì Evàn

4 ottobre, ore 21.00
Teatro LabArca
 Via Marco D’Oggiono 1, Milano

Interpreti:
Dimitris Kotsiouros, Giorgos Strimpakos, Vaghelis Merkouris,
Stefano Albarello, Davide Turolla

“Il cuore mi ha spinto a scrivere la mia storia. La voglio vedere scritta e voglio leggerla dall’inizio alla fine come se fosse quella di un altro. Credo che solo così mi libererò da quel peso che sento nel cuore per le stalagmiti della mia vita. I cristiani dei primi tempi si confessavano con voce forte davanti a tutti e il popolo li perdonava; alleggerivano il loro cuore così. Perché sia le colpe che le disgrazie sono la stessa cosa. Le colpe non sono altro che disgrazie.”
È la voce di Markos Vamvakaris, il patriarca del rebetiko, il genere musicale diventato colonna sonora identitaria dei Greci. È il linguaggio di una grecità eccentrica, esule, meticcia, contaminata dall’humus ottomano. L’ellenismo orientale del rebetiko, striato di francesismi, parole italiane e turche, fa propria la cultura dell’oppressore con gagliardia perché la Grecia è sempre stata sul crinale fra Occidente e Oriente, apollinea e dionisiaca, europea ed anatolica, un capolavoro di civilizzazione fatta di valori come la bessa (μπὲσα) e la tolleranza verso il diverso.
Il Rebetiko è una musica meticcia per eccellenza che nasce nei porti e nelle città. Nella sua continua contaminazione è rimasta però fedele alla sostanza dei suoi temi: l’eros e le disavventure della vita. È una litania della miseria urbana, una lirica del sottoproletariato che nasce al buio della notte e si esprime al chiuso delle taverne, dentro locali equivoci, carceri e angiporti, fra vino e hashish; si balla senza sorridere e si consuma come uno stordimento dei sensi, fino all’ultimo bicchiere di rakì.
“Voci dal Pireo” é un racconto musicale che si addentra nella vita dei grandi musicisti del Rebetiko:  Vamvakaris, Papaioanou, dei loro maestri profughi dell’Asia Minore come Giovan Tsaous, Skarvelis, Peristeris; della cantante armena Rita Ampatzi e dell’ebrea Rita Eskenazy. È un incontro con l’ ipocosmo, il sottomondo degli emigrati, dei profughi, dei gay, dei travestiti, della prigione, dei ladri e dei fumatori di hashish.
info e prenotazioni [email protected]
Biglietti

Intero € 15
Ridotto10
EVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO
EVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO
EVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO
Copyright ©  Ass.Cult.Fuoriluogo All rights reserved.

Our mailing address is:
[email protected]

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

EVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO

RecensioniArtistiEVÌ EVÀN: VOCI DAL PIREO | TEATRO LabArca MILANO